Cos’è la gestione diretta?
I distributori vengono installati a titolo di “gestione diretta”, ciò significa che gli apparecchi rimangono di proprietà di Carma Srl e al cliente, come unico onere, rimane l’acquisto delle somministrazioni.

Quali miscele di caffè sono disponibili?
In Carma Srl tostiamo e utilizziamo caffè autoprodotto tramite la nostra torrefazione interna.

Il caffè Sabana è disponibile in miscela classica e miscela oro. Ricette ottimizzate per la miglior resa nei distributori automatici.

Chiunque può possedere a casa propria un erogatore a cialde?
La comodità di avere un caffè espresso tranquillamente a casa propria non è più un desiderio irrealizzabile. Senza impegno e spese eccessive è possibile far installare a casa propria un piccolo erogatore di caffè per uso domestico. L’installazione è completamente gratuita, l’unico onere che spetta al cliente è l’acquisto delle cialde, che saranno consegnate direttamente a domicilio da un corriere espresso.

E’ possibile avere un erogatore solo per brevi periodi?
Certo, Carma s.r.l. può fornire un erogatore a cialde anche per brevi periodi, in occasione di fiere o manifestazioni, basta farne richiesta con circa due settimane di anticipo.

I prodotti freschi in vendita ai distributori automatici sono conservati in modo igienico e sicuro?
Il servizio di gestione e distribuzione di alimenti freschi presso i distributori automatici viene svolto seguendo le norme previste per la “catena del freddo” con particolare attenzione ad ogni singola fase dell’intero processo: dallo stoccaggio in magazzino della merce, conservata in appositi frigoriferi con temperatura costante di 4°, al trasporto degli alimenti, utilizzando automezzi attrezzati con celle frigorifere, l’inserimento degli stessi in apparecchiature idonee alla conservazione e alla distribuzione di generi alimentari freschi, rispettando sempre le normative igienico-sanitarie obbligatorie per la tipologia del prodotto trattato.
L’integrità dei prodotti è garantita anche dal loro inserimento in appositi distributori automatici, infatti nel caso sopravvenisse un guasto e la temperatura di sicurezza venisse superata, gli apparecchi sono impostati in modo da inibire la vendita in quanto si interrompe la catena del freddo.
Tutte queste fasi sono contemplate nel manuale aziendale HACCP e osservate scrupolosamente dall’azienda. Non solo, Carma s.r.l. si avvale esclusivamente di fornitori in linea con tutte le normative nazionale ed europee riguardanti il confezionamento, la conservazione e il trasporto di alimenti freschi.

Quali sono le normative a cui si deve adempire per esercitare con professionalità e qualità il servizio di gestione di distributori automatici?
C’è molta differenza tra l’esercitare una professione, ed esercitare una professione al meglio. Carma s.r.l. si colloca in quest’ultimo segmento. Infatti negli ultimi anni sono stati fatti passi da gigante proprio nel settore qualità, la Ceritificazione UNI EN ISO 9001:2000, non è stata che la punta di un iceberg fatto non solo di normative imposte al settore a livello nazionale ed europeo, ma anche da iniziative interne all’azienda per fornire ai clienti un valore aggiunto in più: non solo un servizio di ristorazione automatica, ma un servizio di ristorazione automatica di qualità garantita.

Di seguito una panoramica di tutte le normative di settore:
• Autorizzazione sanitaria per la tenuta dei magazzini alimentari (artt. 25, 27, 30 del DPR 327/80);
• Stesura e applicazione di un manuale di autocontrollo HACCP per il rispetto delle norme di corretta prassi igienica
(D.Lgs. 155/97);
• Denuncia dei distributori installati all’autorità sanitaria competente per territorio (art. 32 del DPR 327/80);
• Comunicazione al comune di competenza dei distributori installati (art. 17 del D.Lgs 114/98);
• Rispetto dei requisiti di sicurezza con formazione del proprio personale operante in sede e presso i clienti (D.Lgs 626/94);
• Rispetto delle procedure in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs 196 del 30.03.2003);
• Installazione di distributori conformi al D.Lgs 626/94 e con marcatura CE (Direttiva comunitaria 89/392/CEE);
• Rifornimento di prodotti di nota provenienza certificata da scheda tecnica e aventi certificato di applicazione HACCP;
• Uso di materiale idoneo al contatto con alimenti comprovato da relativa dichiarazione del fornitore (D.Lgs 108/92);
• Corretto impiego della denominazione di vendita dei prodotti e apposizione di adeguate etichette su ogni distributore
(automatico specificanti l’elenco degli ingredienti, la ragione sociale e la sede dell’impresa di gestione (D.Lgs 109/92);
• Mezzi adeguati per il trasporto dei prodotti (D.Lgs 155/97);
• Adozione procedura di tracciabilità del prodotto (Regolamento CE 178/2002);

Inoltre Carma s.r.l., di propria iniziativa si avvale della consulenza di un laboratorio di analisi chimiche e microbiologiche, per potere effettuare dei controlli a campione su prodotti conservati nel proprio magazzino e nei distributori automatici installati presso i clienti.

Che cos’è la carta dei servizi?
La Carta dei servizi è il primo passo verso un progetto di qualificazione delle imprese di gestione associate Confida (associazione nazionale delle imprese esercitanti l’attività di gestione di distributori automatici di bevande e snack). Rappresenta una forma di tutela e rispetto dei clienti e dei consumatori. In essa vengono descritti i principi fondamentali del servizio e le garanzie a chi ne usufruisce.